Pietro Fiocchi mi candido alle Europee «Voglio salvare la caccia»

Ormai da tempo la figura del cacciatore è mistificata e mal considerata.
Sicuramente negli anni passati sono stati anche commessi sbagli, e come in ogni segmento di società ci saranno persone poco corrette anche tra le nostre fila, ma sono stanco di vedere “il Cacciatore” disegnato come un assassino senza scrupoli che distrugge l’ambiente quando è esattamente il contrario. I cacciatori condividono ideali profondissimi: amicizia, comunità, rispetto e tutela del prossimo, degli animali e della natura tutta.
Dobbiamo iniziare a farci sentire di più, raccontare le nostre iniziative, prendere le distanze da atti di bracconaggio e soprattutto dobbiamo metterci la faccia!
In questo la mia speranza sono i giovani cacciatori, più attenti e consapevoli dell’importanza che comunicare la vera figura del cacciatore è l’unico modo per preservarla.