Regione Lazio: l’assessore Onorati commenta l’incontro con EPS di Roma e del Lazio

Qualche giorno fa l’Assessore Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio, Enrica Onorati, ha ricevuto Galdino Cartoni (Presidente Nazionale EPS – Ente Produttori di Selvaggina) e Andrea Severi (Presidente romano EPS).

In primo luogo, i presidenti hanno ringraziato l’Assessore per la celerità con cui sono stati predisposti ed attivati i piani di abbattimento del cinghiale in provincia di Viterbo auspicando altrettanta solerzia nell’estensione di questo modello operativo in tutta la Regione Lazio.

Successivamente sono state poste alcune importanti questioni all’Attenzione dell’Assessore.

  • In riferimento alla L. 157/90, che riconosce la sola forma associativa senza fine di lucro per le AFV (Associazioni Faunistiche Venatorie), è stata rappresentata l’esigenza di ipotizzare, per il futuro, la possibilità di costituirsi giuridicamente anche in forma di soggetto economico. Questo, secondo l’Ente, rappresenterebbe un vantaggio operativo sia per la categoria che per le casse dell’erario.
  • Equiparazione dei titoli dei Selecontrollori riconosciuti dall’ISPRA. Ad oggi i titoli hanno valenza esclusivamente regionale e viene richiesta la possibilità di attribuire un riconoscimento su scala nazionale.
  • Riconoscimento delle licenze di caccia europee per chi viene dall’estero al fine di contribuire all’incremento del turismo venatorio.
  • Richiesta di operare con spirito di massima collaborazione tra soggetti coinvolti al rinnovo delle concessioni alle Aziende Faunistiche.

L’Assessore Enrica Onorati ha ringraziato gli intervenuti per aver esposto con chiarezza le questioni care alla categoria rappresentata ed ha manifestato la volontà di proseguire l’interlocuzione e la collaborazione nell’interesse degli associati ed operatori del settore e, più in generale, del patrimonio naturale e faunistico della nostra regione.

Le questioni verranno approfondite ed esaminate con la dovuta attenzione e scrupolosa cura.