Tordi al prosecco di Conegliano

Prendere i tordi, ben eviscerati e lavati, porli in una terrina di vetro con aglio, rosmarino, salvia, pepe nero in grani e alcune bacche di ginepro. Lasciarli in infusione nel frigo per 4/5 h. Prendere i tordi dall’infusione, sgocciolarli per bene; quindi preparare, in una casseruola in acciaio del buon olio di oliva, uno spicchio di aglio, pepe in grani e bacche di ginepro, farvi rosolare i tordi per bene da ogni lato, proseguire la cottura aggiungendo il prosecco della loro infusione….  aggiungere durante la cottura anche un po di brodo di manzo.

A fine cottura aggiungere foglie di salvia fresca; preparare dei crostoni di pane casareccio appena tostato e adagiarvi su ognuno un tordo irrorando con il sughetto. Accompagnare con radicchio trevisano grigliato e un buon Chianti.

Lorenzo Belli