Print Friendly, PDF & Email

Terminata la stagione venatoria  è tempo di bilanci,  si discute sulle eventuali modifiche da apportare alle norme in vigore, per limitare episodi spiacevoli come quelli avvenuti recentemente in Valle di Muggio o a Chiasso
Proposte, queste, che sono state avanzate Dal consigliere di Stato Claudio Zali ha sottolineando: “Tutto quello che riguarda la sicurezza va nuovamente pensato”.
Più sicurezza sì, ma stando alla Federazione ticinese di caccia occorre anche relativizzare poiché “l’attuale sistema funziona”. Dal canto suo, l’Ufficio caccia e pesca ricorda che eventuali modifiche delle regole devono essere concordate con tutti gli attori coinvolti.

 

 

About the author

Marco Navarro

Marco Navarro

Responsabile della redazione.
Esperto di comunicazione, web designer, grafico pubblicitario, marketing strategico e nuovi media.

Translate »