M5S ancora contro la caccia: Carne di ungulati da attività venatoria non più commercializzabile

La Riserva di Caccia - Pappardelle al cinghiale

“Questo governo delle tasse e dei no sceglie un nemico al giorno: oggi a fare le spese dei Cinque Stelle sono i cacciatori. In commissione Agricoltura, abbiamo votato il parere della commissione alla legge di Bilancio, parere che prevedeva la possibilità di utilizzare carne di ungulati provenienti da attività venatoria. Dopo le proteste dei grillini, questa possibilità è stata cancellata. Ancora una volta vince una visione ‘talebana’ che da la colpa all’attività venatoria, limitando settori produttivi ed innovazioni. Sappiano, però, che il dispetto non lo fanno a noi ma al Paese che paga il conto, ogni giorno, della loro miopia”.

Così i senatori della Lega Gianpaolo Vallardi, presidente della commissione Agricoltura, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo, Gian Marco Centinaio, già ministro delle Politiche Agricole.