Messaggio di Anonimus a Greta Thunberg

Comprendiamo e simpatizziamo per le tue preoccupazioni sull’ambiente e concordiamo sul fatto che la colpa ricada su molte delle società più potenti del mondo. Tuttavia, dovresti stare attenta a non essere fuorviata dalle persone che sono il sistema e sono parte del problema e sembra che te ci sia caduta.
Molti dei potenti politici con che hai incontrato e fatto fotografie sono profondamente coinvolti in molte delle industrie contro cui ti scagli.
Molte delle politiche che stai sostenendo sono  sbagliate, nonostante le loro apparenti buone intenzioni.
Ad esempio, le pesanti tasse sul carbone non avranno un grande effetto sull’industria dei combustibili fossili, a parte aumentare i loro costi per generare profitti più alti. Le grandi società che stanno distruggendo il pianeta hanno squadre di avvocati in attesa di eventuali accuse mosse contro di loro, e hanno fondi preventivati ​​specificamente per far fronte a tutte le sanzioni dei loro abusi.
Multe, tasse e regolamenti raramente in realtà inducono le aziende a fare affari in modo diverso, ma queste politiche di solito finiscono per ferire individui medi che non sono mai stati nemmeno gli obiettivi previsti delle politiche. Questo perché la persona media non ha squadre di avvocati o soldi pronti per fare fronte a sanzioni.
Nel caso delle tasse sul carbone, un persona media alla guida della propria auto sarà quella che finirà per pagare il costo reale, ed è certamente possibile che le multinazionali possano guadagnare ancora più da un modello speculativo come questo. È anche importante considerare che semplicemente stanziare fondi per risolvere un problema non è una soluzione fattibile, specialmente per qualcosa del genere. Se miliardi di dollari vengono inglobati nelle casse di un governo a seguito di un qualche tipo di “iniziativa verde”, cosa succederà dopo? Non sembra esserci alcuna strategia per utilizzare questi fondi e fare fronte alle emergenze.
Ad esempio, il primo ministro canadese Justin Trudeau, che hai incontrato di recente, ha annunciato un piano per utilizzare denaro proveniente da oleodotti per piantare alberi. Questa non è una soluzione, poiché molte tribù native del Canada, che contestano  il governo di Trudeau, saranno comunque costrette a lasciare la loro terra, di cui si prendono cura, per fare spazio a rischiose condutture soggette a fuoriuscita. Questo tipo di soluzione non è molto diversa dall’idea della carbon tax, è una misura inefficace e probabilmente controproducente che in realtà non risolverà i problemi in cui gli esseri umani generano e consumano energia, ma si sposterà semplicemente più denaro attraverso le mani della classe dirigente.
È anche importante ricordare che l’impatto ambientale della guerra è stato del tutto escluso da molte delle recenti discussioni sul cambiamento climatico. Le agenzie militari del mondo sono responsabili della stragrande maggioranza dell’inquinamento del pianeta, il governo degli Stati Uniti e i loro alleati occidentali, insieme a Russia e Cina, hanno gran parte della colpa di questo inquinamento.
Le persone che stanno distruggendo il pianeta hanno nomi e indirizzi e sono tutti i giorni nei notiziari, ma non sono mai ritenuti responsabili. Nei rari casi in cui sono ritenuti responsabili, di solito ricevono una multa che sembra salata, ma è solo una piccola percentuale del loro patrimonio netto, quindi le sanzioni ammontano a nient’altro che uno schiaffetto.
La protezione dell’ambiente è importante, ma è anche importante evitare che le persone che fanno parte del problema abbiano il controllo delle soluzioni, perché corriamo il rischio di consentire loro di peggiorare le cose. Se ti interessa davvero il futuro del pianeta, fai molta attenzione alle persone intorno a te e analizza le loro soluzioni con molta attenzione, perché attualmente sei circondata da persone molto pericolose che non hanno in mente nessun interesse del pianeta .

Siamo Anonimus!

Noi siamo una legione!

Non perdoniamo!

Non dimentichiamo!

IL VIDEO