Print Friendly, PDF & Email

Bruxelles, 9 settembre 2020, la Federazione europea per la caccia e la conservazione (FACE) ha avuto un incontro produttivo con il Commissario per l’ambiente, Virginijus Sinkevičius, nel quale sono stati discusse diverse questioni legate alla caccia, alla politica agricola comune (PAC) ed anche alla tortora.

All’incontro hanno partecipato Il presidente, Torbjörn Larsson, e lo staff della FACE i delegati della Federazione nazionale francese, della Federazione Reale Spagnola della Caccia e della Federazione Italiana della caccia.

All’inizio dell’incontro, i portavoce di FACE hanno ribadito il proprio impegno per contribuire e promuovere l’implementazione della direttiva Uccelli e della strategia dell’UE sulla biodiversità per il 2030. FACE ha anche sottolineato la necessità di far riconoscere il contributo dei cacciatori per la conservazione degli habitat e l’importanza culturale, in diverse zone rurali d’Europa, di molte delle pratiche territoriali di caccia.

In merito alla tortora, tutti hanno fatto riferimento alla rilevanza del piano d’azione internazionale e del lavoro della Commissione Europea sulla gestione del prelievo, lanciato all’inizio di quest’anno.

Il commissario Sinkevičius ha sottolineato che, anche se il cambiamento dell’uso del suolo è un fattore chiave per il declino della tortora in Europa, la caccia dovrebbe continuare solo se sarà possibile garantirne la sostenibilità. In questo contesto, FACE ha evidenziato i progressi compiuti per attuare misure di conservazione a livello nazionale, garantendo che il prelievo sia sostenibile e che venga mantenuto l’interesse per la specie.

Riferendosi alle moratorie, il dottor David Scallan, Segretario generale della FACE ha dichiarato:

“Abbiamo assistito a moratorie e divieti di caccia a carico di specie cacciabili che le hanno escluse dall’elenco delle specie con priorità di conservazione, pur rimanendo i declini persistenti. L’opportunità per il successo della conservazione della tortora non va persa allo stesso modo”.

Sia FACE che il commissario Sinkevičius hanno convenuto sulla necessità di una maggiore coerenza tra le direttive sulla natura e la PAC. Alla luce di ciò, FACE ha chiarito che i suoi membri sono attivi nell’accogliere misure agroambientali efficaci per promuovere il recupero delle piccole popolazioni di selvaggina, compresa la tortora.

Sia FACE che il Commissario Sinkevičius hanno concordato sulla necessità di un maggiore dialogo sulla sostenibilità della caccia e per una buona cooperazione in futuro.

About the author

Avatar

Redazione RM

Translate »