Print Friendly, PDF & Email

Dalla stampa tedesca arriva la notizia del ritrovamento di una carcassa di cinghiale affetto da peste suina africana. La zona del ritrovamento ricade nella regione del Brandeburgo non lontano dal confine con la Polonia, dove sono già stati segnalati casi simili.

Negli articoli si esprime tutta la preoccupazione per l’episodio che pur non indicando ancora un vero e proprio focolaio pone comunque a rischio gli allevamenti di maiali della Regione.

Infatti, gli operatori del settore suinicolo si attendono già reazioni da parte del mercato, in particolar modo estero con possibili cancellazioni di ordini dall’Oriente.  A cascata poi anche altri mercati potrebbero subire flessioni come quelli degli alimenti per gli stessi allevamenti di maiali.

Nei prossimi giorni sarà sicuramente possibile misurare l’entità del problema le ripercussioni sul mercato. Noi da tempo cerchiamo di sensibilizzare e fare prevenzione sull’argomento cercando di monitorare e segnalare possibili casi di PSA sul nostro territorio attraverso la nostra APP gratuita, “La riserva di caccia”, in maniera tempestiva così da poter contenere eventuali e possibili focolai.

Scarica la nostra app >

About the author

Giuliano Milana

Giuliano Milana

Naturalista, biologo ed agrotecnico laureato.
Autore di pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali, presidente di EPS Sardegna

Translate »