Print Friendly, PDF & Email

La Giunta regionale della Toscana ha approvato gli schemi di accordo di reciprocità per l’interscambio dei cacciatori con le Regioni Lazio e Umbria per la stagione venatoria 2020-21. I cacciatori provenienti dalle due Regioni che intendono richiedere la residenza venatoria nella Regione diversa da quella di residenza hanno la priorità su quelli che richiedono l’iscrizione agli Atc (come ulteriore Atc) e hanno diritto a svolgere l’attività venatoria a partire dal primo giorno utile di caccia, compresa l’eventuale apertura anticipata, nell’osservanza del calendario venatorio.
Per i cacciatori che richiedono l’iscrizione all’Atc, non come residenza venatoria, il primo giorno utile di caccia è la terza domenica di settembre e le giornate sono quelle fissate dalla Regione di provenienza se più restrittive.

 

fonte: corrieredellumbria.corr.it

About the author

Avatar

Redazione RM

Translate »